Tossinfezione da “Bongkrekic acid” in Cina.

4 agosto 2020

Le Autorità cinesi hanno segnalato nella Contea di Huilai un focolaio di una grave tossinfezione provocata dalla tossina batterica “Bongkrekic acid” che si forma negli alimenti contaminati del batterio Burkholderia gladioli. Ad essere contaminati sarebbero stati degli spaghetti di riso. La tossina esercita la propria azione sui mitocondri bloccandone l’attività. Le conseguenze possono essere molto gravi perché ad essere colpiti sono tutti gli organi vitali con lesioni soprattutto a carico del fegato, cervello e reni. Nei casi più gravi si può avere la morte. Altri focolai si sono verificati in precedenza in alcuni Paesi dell’estremo Oriente. La contaminazione degli alimenti con questa tossina per fortuna non è frequente e si verifica soprattutto quando le condizioni igieniche  sono carenti.