Archivi tag: Carne

Coronavirus: conseguenze sugli allevamenti

L’irruzione del nuovo Coronavirus (agente della Covid-19) nel nostro Paese, le drastiche misure intraprese dal nostro Governo, la martellante attività mediatica che vede intervenire improponibili esperti su un argomento obbiettivamente complesso quale è la virologia, hanno di fatto modificato le nostre abitudini.

Calorie: ma quanto ci costano?

Le attività del nostro organismo sono rese possibili dall’assunzione dei nutrienti attraverso  il cibo. In modo molto grossolano possiamo dividerli in macronutrienti (proteine, carboidrati e lipidi ) e micronutrienti (vitamine, sali minerali, antiossidanti). Importanti sono ovviamente anche l’acqua e il calcio.

La dieta vegana in gravidanza come fattore di rischio per lo sviluppo del feto

La dieta vegana comporta una seria carenza di Vitamina B12, conosciuta anche come cianocobalamina, che è presente negli alimenti di origine animale e in particolare nella carne. Questa vitamina è importante per lo sviluppo neurologico e se la mamma durante la gravidanza non l’assume possono esserci delle conseguenze negative per il feto. Tale problema è stato evidenziato dagli esperti degli ospedali pediatrici del Meyer di Firenze e del Bambini Gesù di Roma. Ne sono scaturite delle raccomandazioni pubblicate anche da La Repubblica “Con la dieta vegana rischi di danni neurologici al feto”.

Lo stress del pollo ruspante

pollo ruspante

Gli attuali sistemi di allevamento dei polli sono da più parti criticati in quanto si ritiene che siano scarsamente rispettosi del benessere animale e si auspica un ritorno alla “natura” con gli animali lasciati liberi di razzolare nelle aie e nei campi per ottenere il pollo “ruspante” e le uova fresche del “contadino”.  Tralasciando gli aspetti economici che renderebbero i prodotti avicoli insostenibili per la stragrande maggioranza dei cittadini, nonché della minore sicurezza igienico-sanitaria delle carni e delle uova, vorrei soffermarmi sul benessere del pollo “ruspante” anche sulla base dell’esperienza che ho maturato molti anni fa quando vivevo in campagna.