Pericoli da cubetti raffreddanti.

19 dicembre 2020

La Autorità tedesche hanno segnalato al RASFF il rischio di soffocamento a seguito della eventuale ingestione di cubetti “raffreddanti” di plastica  importati dalla Cina. 

Si tratta di cubetti riciclabili di “ghiaccio” in plastica che, preventivamente congelati in “freezer”, si possono mettere nei bicchieri per raffreddare le bevande e, ovviamente, non sono commestibili. Quando ci viene servito uno “spritz” evitiamo quindi  di “succhiare” i cubetti, soprattutto se sono in plastica. C’è poco da succhiare, ma in cambio si può soffocare.