La “muffa” dei formaggi.

29 dicembre 2018

Alcuni formaggi in forme grandi (grana, parmigiano, provolone, pecorino, ecc.) sono frazionate e vendute in pezzi . Può capitare che nonostante il rispetto della data di scadenza i singoli pezzi, dopo non molti giorni, ammuffiscono. Ciò dipende dal fatto che le ife fungine sono molto diffuse nell’ambiente e possono contaminare facilmente i formaggi “aperti” dando origine alle muffe che ne compromettono la qualità e alle volte anche la sicurezza. Il fenomeno si verifica anche nelle nostre case, sia a temperatura ambiente, sia nel frigorifero. Per evitare questo pericolo si suggerisce di acquistare porzioni piccole e di consumarle entro tre – quattro giorni dall’acquisto