Cianuro negli integratori alimentari.

29 gennaio 2021

Il 28.1.2021 la Repubblica Ceca ha segnalato al RASFF di avere trovato il cianuro, alla concentrazione di 87,8 mg/100 grammi, in un integratore alimentare importato dalla Slovacchia. L’informazione è molto scarna e non si sa il nome dell’integratore, la sua composizione e tanto meno la quantità che normalmente viene assunta. Sappiamo che alcuni integratori contengono la vitamina B12 sotto forma di cianocobalamina e quest’ultima potrebbe essere la fonte di cianuro.. Il cianuro è uno dei più potenti veleni esistenti in natura e 200-300 mg sono in grado di uccidere una persona.  E’ probabile che la quantità di integratore da assumere sia di pochi grammi e i pericoli sono molto modesti, ma una informazione più accurata è raccomandabile.