Archivi categorie: carni e derivati

Alla scoperta del prosciutto cotto

prosciutto cotto

Oggi andiamo alla scoperta del prosciutto cotto, il primo prodotto di salumeria consumato in Italia, con una quota del 27,1% e un volume di vendita di 274.800 Ton (+4,8%, dati del 2021 sul 2020 – Fonte ASSICA Assemblea annuale 2022); anche il volume di produzione di 288.200 ton ha fatto un +6,3%.

È il salume più apprezzato dai consumatori, sia per le sue caratteristiche nutrizionali sia per la sua versatilità di impiego ed esiste anche nelle versioni “affumicate” tipo “Praga”, “grigliate” e alle erbe”.

Carne sintetica: il cibo del futuro?

carne sintetica

In un recente convegno che si è tenuto al CREA a Roma, e nel quale sono stato invitato a illustrare la posizione dell’Unione Nazionale Consumatori, è stato dato ampio spazio alla discussione sulla carne sintetica.

L’attenzione è stata focalizzata sulle fonti alimentari proteiche alternative. C’è da dire che la popolazione mondiale ha raggiunto ormai il numero di otto miliardi e si prevede che in tempi non troppo lunghi si arrivierà a 10 miliardi.

COME GESTIRE I SALUMI IN SICUREZZA: IL NUOVO LIBRO DI MACRI’ E VALSECCHI

salumi in sicurezza

Agostino Macrì e Gianluigi Valsecchi hanno pubblicato il libro “Come gestire i salumi in sicurezza” (Editore Point Veterinaire Italie – Milano).

Il volume si apre con una breve storia della produzione dei salumi che evidenzia l’importanza di questi alimenti per il nostro Paese che può considerarsi culla di molti degli straordinari prodotti a nostra disposizione. Tale concetto viene egregiamente esposto nella prefazione del Prof. Giovanni Ballarini, tra i più autorevoli conoscitori della salumeria italiana.

CONSUMI DELLA CARNE IN ITALIA SECONDO IL CENSIS

L’Assica (Associazione Industriali della Carni e dei Salumi) e l’Unaitalia (Unione Nazionale Filiere Agroalimentari Carni e Uova) hanno richiesto al Censis (Istituto di ricerche socio-economico che conduce anche indagini sui comportamenti della popolazione) di analizzare i comportamenti dei consumatori italiani in merito al consumo di carne.

CARNE DI BUFALO: COSA C’E’ DA SAPERE

Agli sportelli dell’Unione Nazionale Consumatori è arrivato un quesito sulla carne di bufalo, scopriamo quali sono le sue caratteristiche organolettiche e nutrizionali.

L’allevamento del bufalo

In Europa occidentale l’allevamento del bufalo è confinato nel centro sud del nostro Paese, la maggioranza dei capi è concentrata in Campania e importanti insediamenti si trovano anche nel Lazio, nel Molise e anche nella Puglia. Vediamo le caratteristiche della carne di bufalo.

SALUMI: COME CONSERVARLI

Anche questa settimana ci occupiamo di rispondere a un quesito arrivato agli sportelli dell’UNC: come conservare al meglio i salumi? Facciamo chiarezza.

Salumi crudi e cotti

I salumi crudi (prosciutto crudo, salami, lonza, ecc.) sono soggetti a stagionatura che può durare fino a 24 mesi; quelli cotti (prosciutto cotto, mortadella, porchetta, ecc.) invece possono essere consumati anche immediatamente dopo la preparazione.