Archivi categorie: alimenti di origine vegetale

“Apriti sesamo”, ma senza ossido di etilene

E’ passato del tempo da quando Alì Babà ordinava di aprire la porta del suo covo con la formula magica “Apriti sesamo”. Forse sin da allora le popolazioni arabe consumavano abitualmente il prezioso seme per le sue importanti proprietà nutrizionali e magari anche per la sua disponibilità. Il sesamo si ottiene da una pianta erbacea diffusa e coltivata in Asia (Cina, India e Birmania sono i principali produttori), in Africa (soprattutto il Sudan) e anche nel nostro Paese in Sicilia.

Pasta De Cecco e Federica Pellegrini.

Un consumatore ha segnalato lo spot in cui Federica Pellegrini invita al consumo della pasta De Cecco in quanto italiana. Chiede come sia possibile diffondere un messaggio del genere quando leggendo l’etichetta si scopre che è fatta anche con grano duro di importazione. Per poter dare una risposta esauriente è opportuno cercare di capire cosa sta succedendo.

Gas serra: di chi la colpa?

Da un curioso studio condotto nel 2018 presso l’Università di Lund (Svezia) risulta che la flatulenza dei vegetariani e dei vegani è più frequente e più “tossica” di quella degli onnivori. Lo studio è stato condotto su 180 persone divisi in tre gruppi di vegetariani, vegani e onnivori di 60 persone.

Il porcino col vermetto, dove lo metto?

Tempo fa una persona aveva segnalato su “Tripadvisor” di aver mangiato in un ristorante una pizza ai funghi porcini “contaminati” da vermi. Il ristoratore ha portato in Tribunale l’autore della segnalazione citandolo per danni alla sua immagine. Recentemente è stata emessa una sentenza favorevole al ristoratore cui è stato riconosciuto un adeguato risarcimento. Sostanzialmente quindi è stato affermato che la presenza di vermi nei funghi è da considerarsi “normale”.