Bevanda alcoliche: grandi novità nella etichettatura

24 settembre 2019

Entro il 2015, come per tutti gli altri alimenti, sarebbe stato necessario etichettare le bevande alcoliche indicandone i componenti e il valore calorico. Grazie all’ostruzionismo dei produttori non si è riusciti a fare niente. L’organizzazione Spirits Europe che raccoglie aziende del settore, ha graziosamente deciso che dal 2020 almeno una bottiglia di superalcolici su quattro sarà convenientemente etichettata. Nel 2022 la percentuale delle bottiglie etichettate salirà al 66 %. Ma che bravi. E pensare  che già dal 2015 tutte le bevande alcoliche (compreso il vino) dovevano essere adeguatamente etichettate. A me sembra una solenne presa in giro.