Archivi tag: RASFF

SARMs: una pericolosa scorciatoia per aumentare la muscolatura

Le Autorità sanitarie inglesi hanno segnalato al Sistema di Allerta Europeo (RASFF), che nel mercato elettronico sono in vendita prodotti illegali a base di SARMs. I SARMs, acronimo di “Selective Androgen Receptor Modulators” sono dei farmaci che interagiscono con i recettori tessutali degli ormoni androgeni (in particolare il testosterone) inducendo lo sviluppo delle strutture muscolari. In pratica hanno lo stesso effetto della somministrazione degli ormoni androgeni e possono essere considerati un’alternativa a queste sostanze per la cura delle malattie che comportano la perdita della masse muscolari.

Allerte comunitarie e richiami di alimenti tra problemi sanitari e difetti qualitativi

Nei casi in cui le aziende alimentari riscontrano delle irregolarità nei loro prodotti, se questi sono già in vendita, provvedono a “richiamarli”. Attraverso il sito www.salute.gov.it , Il Ministero della Salute comunica tempestivamente i richiami che gli vengono segnalati. Nel mese di marzo 2018 sono state pubblicate trenta  segnalazioni di “richiami” volontari.

Allerte, ritiri e sequestri alimentari

sequestri alimentari

I nostri alimenti sono costantemente sotto controllo sia delle aziende produttrici, sia dei diversi Organismi Pubblici con un numero di verifiche che è sicuramente dell’ordine di almeno migliaia ogni giorno. Le irregolarità che si riscontrano negli alimenti e che possono in qualche modo danneggiare i cittadini, portano al blocco dell’immissione in commercio e, nel malaugurato caso che siano in vendita, si procede al loro ritiro dagli scaffali; le persone che le avessero inavvertitamente acquistate sono invitate a riportarli al rivenditore.

Integratori alimentari e affini: pericoli e truffe online sono sempre dietro l’angolo

Il sistema di allerta comunitario (RASFF) registra giornalmente le segnalazioni di pericoli alimentari fatte dalle Autorità dei diversi Paesi. Dalla lettura delle segnalazioni è possibile capire quali siano i problemi riscontrati con maggiore frequenza e quindi proporre ai cittadini delle misure cautelative da adottare per prevenirli. Gli integratori alimentari sono gli alimenti che con una certa frequenza presentano delle irregolarità; ciò dipende dal fatto che la  “distribuzione” anche grazie all’e-commerce, alle volte è illegale e può facilitare l’impiego di alcune sostanze non ammesse dalla legislazione dell’Unione Europea e dei Paesi membri.