Alla scoperta del cioccolato di Modica IGP

cioccolato

Nel 2018 Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha pubblicato il Disciplinare per la produzione del Cioccolato di Modica IGP (Indicazione Geografica Protetta). Si tratta dell’unico cioccolato che a livello europeo ha ottenuto l’autorizzazione a fregiarsi del “marchio” IGP. Il Cioccolato di Modica può essere prodotto soltanto entro i limiti amministrativi del Comune di Modica e dalle aziende autorizzate che devono seguire il disciplinare di produzione e sono sottoposti al controllo degli ispettori del consorzio che verificano la correttezza delle operazioni produttive.

Curcuma: un ingrediente da utilizzare con cura

curcuma

Nelle ultime settimane il Ministero della Salute, a seguito di segnalazioni provenienti dall’Istituto Superiore di Sanità sulla correlazione tra assunzione di integratori a base di curcuma e comparsa di intossicazioni epatiche acute, ha provveduto a far ritirare dal commercio i prodotti sospetti. La notizia è rimbalzata sui media e sul web suscitando preoccupazioni anche in molti cittadini che utilizzano la curcuma per condire i cibi come, magari, il pollo al “curry”.

Cozze paralizzanti: nuovo “vecchio” allarme

Il nostro Paese ha segnalato al Sistema di Allerta Europeo (RASFF), la presenza sul mercato di cozze contaminate con una tossina in grado di colpire il sistema nervoso e provocare delle paresi più o meno gravi. L’acronimo di questa tossina  è PSP, ovvero Paralytic Shellfish Poisoning che tradotto nel nostro idioma più o meno sarebbe “veleno paralitico dei molluschi bivalvi”.

Farmacoresistenza: come ridurre i pericoli

Il fenomeno della farmacoresistenza microbica sta preoccupando le Autorità sanitarie di tutto il mondo ed ha ampia ricaduta sull’opinione pubblica. Da un punto di vista microbiologico l’antibiotico-resistenza è la capacita di un microrganismo di “resistere”, e quindi sopravvivere all’azione di un farmaco antibiotico. Il microrganismo può essere naturalmente resistente verso un antibiotico (resistenza naturale) o divenirlo mediante l’attivazione di meccanismi di “adattamento” (resistenza acquisita). In questo secondo caso, ceppi microbici che in precedenza erano sensibili ai farmaci antibiotici “mutano” il loro patrimonio genetico e divengono insensibili agli stessi farmaci. Queste “mutazioni” vengono “trasferite” direttamente alla progenie in via “verticale”.