Archivi tag: Ministero dell’Ambiente

OGM per l’alimentazione e la salute: problemi, opportunità e prospettive

Gli scienziati che trentadue anni fa hanno prodotto le prime piante geneticamente modificate (GM) desideravano lenire le sofferenze causate dalla denutrizione e dalle perdite dei raccolti che affliggono soprattutto i poveri del mondo. Oggi le piante GM coprono circa un decimo dei terreni coltivati e hanno prodotto indubbi benefici per l’agricoltura; sono anche utilizzate in modo crescente per produrre importanti farmaci a costi sostenibili e in sicurezza.

OGM: liberi di scegliere

ogm

Il Parlamento europeo ha concesso agli Stati membri la possibilità di decidere se vietare o limitare la coltivazione di organismi geneticamente modificati (OGM) sul loro territorio nazionale, anche se questi sono autorizzati a livello comunitario. Il 13 gennaio a Strasburgo, dopo quattro anni di negoziati tra i Paesi favorevoli e quelli contrari alle coltivazioni transgeniche, il Parlamento europeo ha approvato l’accordo raggiunto con il Consiglio UE e la Commissione europea.

Frutta: l’Italia dice “no” al conservante etossichina

Frutta_etossichina

In Italia, il Ministero della Salute e il Ministero dell’Ambiente hanno ufficializzato lo stop all’uso della molecola “etossichina”, impiegata per prolungare la conservazione della frutta, riconoscendone i rischi per la salute dei consumatori. In accordo con il parere dell’Istituto Superiore di Sanità, il divieto è stato imposto poiché sono state riscontrate, come riporta una nota del dicastero della Salute, “rilevanti criticità relative al valore degli attuali residui rispetto al rischio per la salute degli utilizzatori e dei consumatori”.