Archivi tag: allevamento

I pregiudizi sul salmone non sono giustificati

Nei confronti del salmone ci sono molti pregiudizi legati soprattutto al fatto che quello che troviamo in commercio deriva da allevamenti. Cerchiamo di capire come stanno effettivamente le cose. La quasi totalità dei salmoni in commercio deriva proprio dagli allevamenti intensivi e i più avanzati e numerosi sono in Norvegia. Per questo Paese le produzioni ittiche sono importanti risorse economiche e per tutelarle e valorizzarle esistono il Ministero della pesca, un importante istituto di ricerca (NIFES) che studia le tecniche di produzione e trasformazione dei pesci ed altri enti pubblici (in particolare il Direttorato della Pesca e  l’Autorità della Sicurezza Alimentare Norvegese).

Salmone: il consumo crea problemi alla salute?

salmone_pesci_allevamento

Il pesce e i prodotti ittici, incluso il salmone, rappresentano una preziosa fonte naturale di proteine, minerali e vitamine. Inoltre il grasso è ricco di acidi grassi polinsaturi omega-3 (PUFA), le cui proprietà benefiche sono ampiamente riconosciute. Sul mercato si trovano sia pesci “selvatici” sia pesci di allevamento: i primi risentono delle condizioni ambientali in cui vivono, mentre i secondi sono tenuti in ambienti costantemente monitorati e vengono alimentati con mangimi altrettanto controllati.

Allevamenti animali ed effetti sull’ambiente

allevamento_animale

Gli alimenti di origine animale, e la carne in particolare, hanno avuto un ruolo di fondamentale importanza nello sviluppo della civiltà. Il loro contenuto in nutrienti, ed in particolare delle proteine, è particolarmente adatto all’alimentazione umana per tutta la vita. Oltre agli altri nutrienti è molto utile la presenza del ferro nella carne; si trova infatti in una forma che, una volta introdotta con l’alimentazione, favorisce una migliore e più rapida formazione della mioglobina indispensabile per i processi respiratori cellulari.