Sequestro di sale biologico himalayano

16 gennaio 2018

Le Autorità doganali del porto di Ravenna hanno sequestrato una partita di 15 tonnellate di sale biologico himalayano perché già impacchettato in confezioni da 1 kg dalla cui etichetta (illegale) risultava confezionato in Italia. Non si riesce a capire il successo di questo sale che ha le stesse identiche caratteristiche del nostro sale marino e in più qualche sostanza, come il cadmio di cui è conosciuta la tossicità, che conferisce un colore rosa. L’altra mistificazione è la caratteristica di essere “biologico”. Chi lo certifica? Esiste qualche altro sale himalayano non biologico? Cosa non si fa per prendere in giro i cittadini italiani!!!!