Pericolosita dei “lichti”

18 giugno 2019

Alcuni cittadini sono preoccupati del consumo dei ‘litchi’ perché hanno provocato la morte di molti bambini in India. Questi frutti quando sono acerbi contengono una sostanza naturale tossica (metilenciclopropilalanina) in grado di ‘bloccare’ l’afflusso di zucchero al cervello. Ne deriva una ipoglicemia cerebrale che nei casi più gravi può causare anche la morte. Vittime ne quindi sono coloro che consumano i “litchi” acerbi e i bambini sono particolarmente sensibili. Non ci sono problemi mangiando i frutti maturi”.