Olive nere spagnole con il butulino

13 dicembre 2016

Le Autorità sanitarie italiane hanno segnalato al Sistema di Allerta Comunitario (RASSF) la presenza del Clostridium butulinum di tipo B in olive nere in salamoia provenienti dalla Spagna. Trattandosi di un pericolo serio, la partita contaminata è stata tolta dal commercio. Vale la pena ricordare che lo sviluppo del C. butulinum, può dare origine alla tossina butulinica che può anche provocare la morte a chi dovesse mangiare gli alimenti contaminati.
Fortunatamente i nostri sistemi di controllo sono stati molto efficienti.