La bufala del latte “genovese” rifiutato dalla Parmalat

20 aprile 2017

Tramite whatsapp si sta diffondendo la notizia che gli allevatori delle valli genovesi sono in rivolta perché la Parmalat (acquistata dai francesi della Lactalis) ha cessato di acquistare il latte da essi prodotto preferendo quello francesi e quello cinese. Il  latte fresco delle varie centrali deve essere lavorato entro le 48 ore dalla mungitura: quindi è impossibile che venga importato dalla Cina. Se viene importato dalla Francia deve essere dichiarato in etichetta. Anche se la notizia è una bufala non bisogna dimenticare la grave crisi in cui versano i nostri allevatori che non sempre riescono a trarre un giusto profitto dal loro lavoro. Certi problemi non si risolvono però lanciando allarmismi ingiustificati, ma mettendo i nostri allevatori in condizione vivere dignitosamente del proprio lavoro. Questo è un problema politico ancora non risolto.