Clorato negli alimenti per l’infanzia a base di frutta

9 gennaio 2018

La Germania ha segnalato al sistema di allerta comunitario (RASFF) la presenza di Clorato in alimenti per la prima infanzia a base di frutta provenienti dall’Italia a una concentrazione di 28,9 mg/kg. Il Clorato può derivare dai trattamenti fatti per potabilizzare l’acqua o per disinfettare la frutta. Il rischio è stato classificato come serio. Non sono fornite informazioni sul nome della ditta produttrice.