Archivi categorie: alimenti di origine vegetale

Frutta e verdura: ne mangiamo a sufficienza?

frutta e verdura

Gli inviti a mangiare frutta e verdura arrivano da ogni dove. Ci viene detto che sono alla base della dieta mediterranea, che grazie alle tante benefiche sostanze in esse presenti è possibile migliorare il nostro stato di salute, che una mela al giorno leva il medico di torno e così via. Autorevoli nutrizionisti ci raccomandano di mangiarne cinque porzioni al giorno alternando i colori, mentre i produttori di frutta e verdura ci  “suggeriscono” in modo non del tutto disinteressato di incrementare i consumi.

Semi di albicocca: velenosi o anticancro?

semi di albicocca

Nel pieno della primavera cominciano a maturare molti frutti e tra questi anche le albicocche. Il loro consumo è altamente consigliabile in quanto la polpa è ricca di zuccheri, vitamine, sali minerali, antiossidanti e anche di fibra che facilita la funzionalità digestiva. Il nocciolo viene quasi sempre eliminato, ma non tutti sanno che in esso è contenuto un seme che è molto simile, anche come sapore, alle mandorle soprattutto quelle amare.

Frutta e verdura, tra salute, sicurezza ed economia

frutta e verdura

Buone notizie dal mondo delle imprese ortofrutticole italiane: da quanto emerso dalla recente assemblea annuale dell’associazione, la frutta e la verdura che consumiamo sulle nostre tavole sono molto sicure. Sono stati, infatti, presentati i risultati dei controlli effettuati che dimostrano che soltanto una percentuale trascurabile di campioni non corrisponde ai rigorosi limiti imposti dalle Autorità Sanitarie.

Macellerie vegetariane: il benessere dei fagioli viene rispettato?

Macelleria vegetariana

Secondo il dizionario della lingua italiana la macelleria è un luogo adibito alla vendita delle carni macellate. Le botteghe dei macellai nel corso degli anni hanno ampliato la gamma dei generi in vendita. Nel passato esisteva una notevole specializzazione (macellerie equine, pollerie, norcinerie ad esempio) e si vendevano prevalentemente, se non esclusivamente, tagli di carne.  Più recentemente alcune si sono “allargate” con la vendita di salumi e anche di uova, altre hanno iniziato a vendere prodotti della cosiddetta IV o V gamma.